Il Massaggio Metamerico Riflessogeno

massaggio metamerico riflessogeno

Cos’è il massaggio metamerico?

È un trattamento estremamente potente e complesso, profondo e benefico. Non va scambiato per una semplice seduta rilassante o energizzante: E’ una completa terapia di riflessologia corporea. Una metodica particolare che tratta in profondità. Lavora con una manualità specifica sulle zone riflesse dei nervi che irradiano tutti gli organi interni e le diverse parti del corpo.

Nello specifico, agisce sui metameri (fasce legate alle parti nervose della schiena). Queste attraversano orizzontalmente e sono direttamente collegate al sistema nervoso simpatico, attraverso i nervi spinali. Tratta il sistema nervoso centrale, dove si somatizzano prevalentemente emozioni a livello nervoso. Riequilibra l’organismo al livello fisico, psichico, chimico e energetico.

I benefici del massaggio metamerico:

• migliora il tono generale dei muscoli e della pelle;

• riattiva la circolazione e la mobilità delle fasce muscolari;

• migliora l’allentamento delle articolazioni;

• corregge i problemi causati da posture scorrette;

• provoca il rilascio di tossine e una migliore circolazione di ossigeno e sangue nel organismo, in quanto scioglie le tensioni e rilassa i tessuti muscolari interessati;

• migliora la funzionalità degli organi interni grazie alle risposte attivate dal riflesso;

• è in grado di riequilibrare il sistema nervoso riducendo stress e tensioni muscolari;

• nel 90% dei casi il dolore di origine nervosa viene eliminato in poche sedute.

Quali problemi aiuta a risolvere?

• Ansia e attacchi di panico

• Formicolio alle braccia e alle mani

• Sinusite

• Emicrania

• Tunnel carpale

• Depressione e cali di energia

• Nervo crurale

• Mestruazioni dolorose

• Caviglia, ginocchia, anche, schiena, spalle, gomiti, dolore al collo

• Sciatica

• Pubalgia

• Cisti di Baker

• Cellulite e pannicolite

Consigli pre e post trattamento:

Prima del trattamento:

È molto importante essere adeguatamente idratati e quindi si consiglia di bere molta acqua il giorno prima del trattamento.

Evitare di assumere alcolici prima del trattamento.

Dopo il trattamento:

Si consiglia di bere almeno 4/6 bicchieri di acqua (preferibilmente tiepida) al giorno, nei giorni successivi al trattamento.

Entro 24/48 ore dal trattamento, è molto comune avvertire indolenzimento e dolore, nelle zone trattate che presentavano problemi.

Alcune persone molto sensibili e particolarmente intossicate potrebbero avvertire il disaggio per un’intera settimana.

Se avete la possibilità, immergetevi in un bagno caldo con i sali di Epsom, per accelerare l’eliminazione delle tossine.

Gli effetti quasi immediati sono:

• Migliora il tono muscolare

• Riattiva la circolazione

• Riequilibra il sistema nervoso

• Migliora l’allentamento delle articolazioni

• Rilascia il dolore

Dai metameri alle emozioni

Quante volte ti sei fatto massaggiare le zone dolenti ma non ti sei liberato del dolore?

Il sistema nervoso simpatico attraversa la schiena. Ci sono, per così dire, “fasce nervose” attaccate ai nervi spinali attraverso delle radici nervose. E queste “fasce” sono le zone riflesse delle nostre emozioni.

Per massaggiare possiamo “dividere” il corpo, nella sua interezza, in 3 zone:

• ossigenazione 

• assimilazione

• eliminazione

  • La zona di ossigenazione (nella parte superiore della schiena), è la parte in cui trattiamo i riflessi dei polmoni, vie respiratorie e del cuore. Il lavoro viene svolto in questa zona se ci sono problemi di raffreddore o un’infezione alla gola. Fondamentalmente tutto ciò che ha a che fare con la respirazione. Per questo motivo a volte si può avvertire il dolore al petto, senza che si tratti di un attacco di cuore.

Con il massaggio metamerico, uno scollamento profondo della pelle in questa zona, rimuovi o riduci questo dolore o sopprimi la sensazione (emozione) di esso.

  • Sulla zona di assimilazione (centro schiena), trattiamo i problemi di digestione e/o altri disturbi addominali. Ci sono molti nervi (fasce nervose), che corrono dalla colonna vertebrale in quest’area. Quindi molte condizioni che si verificano nell’addome possono essere trattate.
  • Massaggiando la zona di eliminazione (nella parte inferiore della schiena) possiamo affrontare molto bene i problemi lombari. È la zona predisposta (per definizione) per i problemi di mal di schiena. Soprattutto con un’ernia discale, la tensione nervosa intorno a quest’area può diminuire con il massaggio metamerico. Inoltre, questa zona è ideale per il massaggio, ad esempio in caso di problemi intestinali o mestruali.

Controindicazioni al massaggio metamerico:

Questo tipo di massaggio non va eseguito in caso di:

  • febbre o influenza in fase acuta,
  • gravi problemi cardiaci,
  • indigestione, diarrea, vomito,
  • evidenti infiammazioni e ustioni cutanee,
  • infiammazioni delle ghiandole linfatiche,
  • neuriti.

Non è indicato per coloro che hanno subito un intervento chirurgico di recente. Queste persone dovrebbero consultare il proprio medico e attendere alcune settimane prima di sottoporsi a un massaggio metamerico.

Coloro che soffrono di osteoporosi, tubercolosi ossea o altri disturbi ossei dovrebbero consultare il proprio medico prima di optare per questo tipo di massaggio.

Non dovrebbe essere eseguito su persone soggette a coaguli di sangue, poiché il massaggio metamerico può portare al distacco di essi.

In ogni caso consultare sempre il proprio medico, in modo da garantire la massima efficacia del massaggio e la vostra sicurezza.

Avvertenze:

Eventuali allergie vanno sempre comunicate in anticipo, nello specifico quelle relative agli oli base e agli oli essenziali.

A chi è soggetto a reazioni allergiche, si consiglia di effettuare un test, che consiste nell’applicare una parte minima di olio essenziale, miscelato con un olio vettore, sulla parte sensibile dell’avambraccio e attendere almeno trenta minuti (preferibilmente 24 ore).

Il massaggio metamerico può quindi aiutarvi ad affrontare le reazioni dolorose, collegate alle proprie emozioni. E in questo modo molti disturbi possono essere affrontati con un massaggio su tutto il corpo, senza effetti collaterali, portando al ripristino psico-fisico del organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.