I Giramenti Di Testa E Vertigini: Cause E Rimedi Naturali

giramenti di testa e vertigini

Il giramento di testa è un’esperienza poco piacevole, a volte veramente fastidiosa, che negli ultimi anni viene avvertita da sempre più persone. È un disturbo molto frequente che riguarda in generale, disfunzioni di certi recettori che rispondono male, associati ai più disparati problemi. Al contrario di quello che si possa pensare, maggiore è l’intensità dolorosa meglio è, quasi sempre una lieve sintomatologia protratta nel tempo implica maggiori problemi.  

Vediamo insieme quali sono le cause più frequenti che generano questo malessere:

  • lo stress eccessivo, sia al livello personale che lavorativo
  • carichi esagerati di lavoro
  • insufficiente riposo notturno
  • insonnia
  • mancanza di tempo per sé stessi
  • ipoglicemia

In questi casi sarebbe opportuno trovarsi del tempo per lo svago, i vari hobby, cercando di ripristinare il vostro equilibrio energetico e lo stato di benessere, partendo proprio da un bel trattamento professionale, eseguito da mani esperte.

Nello stesso modo, coloro che per motivi lavorativi sono costretti a rimanere seduti davanti ad un computer per troppo tempo, adottando magari delle posture scorrette, accumulando tensioni al livello cervicale, sono vittime di improvvisi vertigini e giramenti di testa. Non sempre la postura considerata ergonomicamente perfetta è anche ortopedicamente corretta.

Come fattori scatenanti, si può fare riferimento anche alla circolazione sanguigna per via della pressione troppo alta o troppo bassa che può causare anche dei forti disturbi. In casi come questi è meglio consultare il medico, onde evitare delle problematiche più gravi.

Quando nessuna delle cause sopra elencate fa il caso vostro ci possiamo trovare di fronte a delle vertigini più aggressive, di tipo recettoriale, che si manifestano attraverso una distorta percezione dello spazio circostante, associata talvolta anche alla grave mancanza di equilibrio.

La sintomatologia che le vertigini possono causare è molto variata, tra le più comuni sono:

  • i giramenti di testa, con o senza dolore
  • mancato equilibrio con difficolta a rimanere in posizione verticale
  • il bisogno di immediato sostegno, non potendo sostenere il peso corporeo
  • forte sensazione di vuoto

Possono manifestarsi stati fisici veramente spiacevoli come nausea, vomito, tachicardia, con durate variabili in base alle diverse tipologie di vertigini.

Le vertigini non vanno scambiate per giramenti di testa dovuti a stress, debolezza o cali di pressione, avendo una sintomatologia simile ma cause molto diverse.

 Ci sono diverse cause che possono portare alle vertigini, scatenando delle vere e proprie crisi. Tra le più conosciute sono:

  • i dolori cervicali per via delle forti e continue contratture al livello della muscolatura del collo dovute a lesioni, traumi, errata postura, che portano ad un mancato afflusso sanguigno verso gli organi di equilibrio.
  • le labirintiti che sono infiammazioni per lo più croniche del labirinto membranoso in seguito a infezioni da batteri o virus.
  • malattia di Menière che si manifesta con dei acufeni o leggeri fischi al livello auricolare, orecchie tappate, diminuzione accentuata dell’udito ecc., tutto dovuto ad un considerevole aumento della quantità di liquido dentro l’orecchio interno e labirinto.  
  • problemi recettoriali, che sono forti distorsioni degli organi di senso, cambiando proprio la vostra percezione del proprio corpo e dello spazio circostante
  • sindromi Menièriformi, sono manifestazioni non fisiologiche dovute a grossi sbalzi di temperatura, ansi e/o stress, bassa pressione con sintomi simili a quelli della malattia di Menière, ma con una sintomatologia meno aggressiva

In tanti purtroppo non trovano giovamento nella medicina tradizionale o si rifiutano di assumere dei farmaci per qualche vertigine o giramento di testa; costoro si possono rivolgere ai trattamenti olistici energetici, in grado di porre rimedio in modo del tutto naturale ad una larga varietà di disturbi o disfunzioni, stimolando il riequilibrio interno, rinforzando le innate difese immunitarie del organismo.

In breve tempo si possono avvertire i benefici di un collo più disteso, rilassato, privo di dolori, eliminando non soltanto i sintomi, ma anche le cause scatenanti.

Un’antica tecnica olistico energetica come la riflessologia plantare, che sfrutta dei semplici principi in modo riflesso, mira ad un totale riequilibrio al livello corporeo e mentale, attraverso manovre dolci, non invasive, rilassando e assestando l’organismo, accompagnandoci sulla via del benessere, regalando sensazioni uniche a tutti coloro che scelgono di sottoporsi a questo trattamento.

L’unicità della riflessologia sta proprio nel fatto di poter trattare varie problematiche senza toccare direttamente i punti dolenti, attraverso i 7200 punti riflessi collocati sulle piante dei piedi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: